La "Digital Video Strategy" al servizio del brand - RdMedia

La “Digital Video Strategy” al servizio del brand

Scritto il

Nella comunicazione digitale oggi è diventato sempre più importante coinvolgere il pubblico con dei contenuti dinamici e attivi, scegliendo la tecnologia migliore atta a creare ciò e che attragga il nostro target di riferimento, garantendo al contempo la riuscita dei nostri obiettivi di marketing.

Oltre la tecnologia migliore, è diventato, di grande importanza, anche scegliere il canale più adatto al raggiungimento del nostro obiettivo, sia esso un social media o meno.

I video, il nuovo modo di comunicare sui social

Una grande “rivoluzione” in ambito comunicazione c’è stata con i video. Esso è diventato un nuovo modo personalizzabile di comunicare, sul canale che coinvolge di più le persone ogni giorno, i Social Media.

Diventa quindi chiaro quanto, nella stesura del nostro piano marketing, non avremo più solo il media planning, ma dovremmo occuparci anche di creare un video content planning, valido e performante che vada a far conoscere il nostro brand o i nostri prodotti. Si parla di “Short Video Stories”, piccoli video, ma grandi storie che stano rivoluzionando il mondo della digital communication.

Il video ha avuto una crescita esponenziale, soprattutto negli ultimi anni, poiché si presta a comunicare ogni tipo di messaggio, con un miglior ritorno in risultati e conversioni. Sono essi molto importanti perché creano engagement, ossia coinvolgimento, con sinteticità ed efficacia, al punto da provocare, in alcuni casi, attesa e desiderio nell’utente di visionare il video successivo.

Altra caratteristica di estrema efficacia dei video è il suo essere versatile, ossia adatto a qualsiasi comunicazione vogliamo mettere in atto per raggiungere il nostro obiettivo, sia esso aumentare le perfomance di un sito web, dei canali social o della nostra marketing strategy.

La produzione dei video è un lavoro che va fatto con continuità, strategia e quotidianamente, per questo oggi si parla di Digital Video Strategy.

Gli ingredienti segreti dei video: EMOZIONI e TESTIMONIANZE

Esistono, però, dei punti di forza, che rendono i video più performanti e di maggior importanza per i nostri obiettivi. Principalmente vi parlerò di 2 tipologie di video che hanno capacità di coinvolgimento migliore, accomunati dalla parola “realtà”: le TESTIMONIANZE e le EMOZIONI.

Creare video di testimonianze da parte di persone che conoscono il tuo brand o hanno acquistato il tuo prodotto è di grande importanza, poiché esse comunicano con semplicità e veridicità ciò che è stata la loro esperienza. Come viene detto comunemente, loro “ci mettono la faccia”, non c’è nulla di nascosto o di falso, ma è tutto reale. Questa tipologia di video va ad instaurare e creare una maggior consapevolezza ed una maggiore fiducia verso il brand di riferimento.

Altro punto importante su cui possiamo basare i nostri video sono le emozioni. Le emozioni hanno un grande potere sul web e ancor di più sui social, poiché gli utenti di sentono personalmente connessi con ciò che vedono. Il marketing emozionale è una delle tecniche più efficaci per consolidare la propria presenza sui social, perché i video con un grande impatto emotivo producono un coinvolgimento virale molto importante. Il ventaglio dei sentimenti e delle emozioni umane è molto vasto, il che rende i video emozionali versatili e personalizzabili in base ai nostri obiettivi.

Il futuro dei video sui social e sul web

Bisogna, quindi, riflettere sul futuro dei video sui social e più in generale sul web, poiché stanno crescendo e diventando sempre più importanti. Basti pensare agli sviluppi che hanno avuto negli ultimi anni, come la visualizzazione e produzione dei video a 360°, la realtà virtuale, o Facebook, con le sue “storie” o “dirette”, sempre più utilizzate.